.Laurum.Casa Editrice. intervista

.Laurum.Casa Editrice. intervista

In occasione dell’uscita dell’almanacco ‘Giallo Di Maremma’ ho letto uno speciale sul quotidiano toscano ‘il tirreno’ sulla casa Editrice di Pitigliano (Gr) incuriosito ho cercato qualche informazione in rete, trovato il sito non diceva molto sul progetto e sulle persone dietro alla sigla.
Li ho contattati per alcune domande:


1 – Quando e come nasce la casa editrice Laurum, quali intenti si proponeva e si propone adesso?

La casa Editrice Laurum è nata nel 1995 per soddisfare la necessità di disporre in loco di una editrice che fosse in grado di riproporre e valorizzare quelle pubblicazioni, ormai scomparse, che la tradizione tipografica di Pitigliano  aveva edito fin dal secolo XVIII (grazie alla presenza ebraica) e che le nuove generazioni anelavano riavere per riscoprire le proprie origini culturali, storiche ed etniche. Poi con il tempo si è allargata e si è occupata di pubblicare testi dell’esteso territorio maremmano.

2 – Il nome Laurum ha un significato preciso?

Sì, “Alloro” in latino. Abbiamo scelto l’accusativo piuttosto del nominativo “laurus”, perché ci piaceva di più.

3 – Da quante persone è composto il nucleo della Laurum, come vi dividete il lavoro?

Lo staff della Laurum è composto da quattro persone e i ruoli effettivamente non sono ben definiti: essendo pochi, tendiamo a fare di tutto collaborando. Ci avvaliamo anche di collaboratori esterni, per l’editing e quant’altro, sono persone fidate che fanno questo “lavoro” per puro piacere personale e senza percepire alcunché. Dobbiamo molto a queste persone. C’è da dire inoltre che sono gli stessi autori a darci una mano, “consumando” assieme a noi i loro tempo prezioso.

4 – Dal vostro sito si legge che avete pubblicato prevalentemente libri archeologici, guide turistiche con incursioni in ambito della narrativa e della poesia, solo recentemente avete aperto una nuova Collana, chiamata ChiaroScuro dedicata alla narrativa gialla e noir. Come avete maturato
questa scelta?

La narrativa è stato sempre il “dente dolente” della nostra Casa Editrice; la concorrenza in quest’ambito è spietata e farsi conoscere, non tanto per i possibili guadagni ma piuttosto per soddisfazioni personali, è molto difficile. Il nostro Budget non ci permettere di promuovere e pubblicizzare il libro in modo adeguato, dandolo magari alle apposite agenzie, come fanno regolarmente le potenti case editrici. Quindi la nostra difficoltà sta proprio nella impossibilità di far conoscere il volume ad un cospicuo numero di lettori. La narrativa gialla, che a noi come lettori piace molto, è stata la nostra sfida: grazie alla conoscenza con alcuni Autori e Curatori toscani di libri ed antologie, abbiamo potuto iniziare la collana ChiaroScuro, il cui esordio, tra l’altro, è stato premiato con il Fiorino d’Oro al Premio Firenze del 2003 (La donna d’oro di Linda Di Martino). La collana continuerà, rigorosamente toscana e maremmana (poiché la Maremma è terra ricca di misteri), con l’uscita del prossimo almanacco a tema giallo-archeologico.

5-Recentemente avete pubblicato l’almanacco Giallo di Maremma, raccolta di racconti ambientati in maremma, parlateci dei vari autori che la compongono e di come è nato questo progetto.

Come è nato il progetto già l’abbiamo citato nella precedente risposta. Gli Autori che compongono “Giallo di Maremma” sono per lo più noti al pubblico di appassionati giallisti ed hanno alle loro spalle vari premi, riconoscimenti e pubblicazioni. Altri sono sconosciuti come giallisti perché ancora agli inizi della carriera oppure perché non si sono mai cimentati in questa tipologia di narrativa: c’è uno storico, uno scrittore di commedie, un poliziotto, ecc. A noi piace come scrivono e, per quanto è possibile, li “coltiveremo” e ne pubblicheremo racconti e romanzi.

6-Da lettore mi sono sempre chiesto quali sono i tempi dell’editoria; nel vostro caso quanto tempo passa dall’ idea iniziale di un libro alla realizzazione effettiva con la vendita nelle librerie?

Passa più o meno un anno se collaboriamo con molti Autori insieme (come nel caso delle antologie). Si riducono notevolmente i tempi se l’Autore è singolo e se ha già il testo pronto. I tempi della distribuzione (nel caso ci si rivolgesse ad un professionista, quindi un distributore) sono circa due mesi.

7-Ricevete molti manoscritti di autori emergenti?

Ultimamente qualcosa è arrivato. Leggiamo tutto e, anche se i nostri tempi possono sembrare lunghi ad un Autore impaziente, compatibilmente con tutto il daffare che c’è rispondiamo sempre.

8 – Un bilancio del vostro lavoro fin qui svolto e progetti futuri.

Bilanci in termini monetari se ne fanno pochi e, purtroppo, tutti molto velocemente; ma, sebbene non sia questa e non debba essere un’attività “pro bono”, stiamo cercando di crescere un po’ per volta, per ora accontentandoci di soddisfazioni personali (“evviva il nostro libro è nelle librerie di Firenze!”), poi speriamo venga anche una certa notorietà, in modo da riuscire sempre a pubblicare e sponsorizzare Autori anche meno noti ma in gamba.

C’è un altro sogno nel cassetto, che dura ormai da qualche anno, è la ripresa di un giornale, stampato settimanalmente negli anni 1892 – 1893 – 1894 dalla Tipografia Editrice la Lente.
Un’iniziativa questa che sta suscitando interesse di molte persone di cultura, disposte ad impegnarsi a collaborare con la nostra editrice. Il giornale all’epoca
 riguardava esclusivamente aspetti di vita del paese di Pitigliano: usi, costumi e tradizioni; oggi vuole essere esteso al territorio della Comunità Montana delle Colline del Fiora, Zona S, ed incentrarsi soprattutto sulla divulgazione di ricerche archeologiche, iniziative culturali e manifestazioni folcloristiche di cui questa terra è ricca ma poco valorizzata. Per problemi di impegno però il nostro progetto prevede l’uscita del giornale ogni tre mesi.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: