Neffa, 12/08/2004, Rispescia(GR), FestAmbiente

Bella, come sempre, la cornice di FestAmbiente, con lo spazio concerti molto migliorato rispetto ai primi anni : palco grande e professionale, piastrellato il pavimento che un tempo era sterrato, divieto di portare sedie nell’area concerti.
Giovanni Pellino negli anni ha messo su qualche chilo e ha attraversato quasi tutti i generi musicali, a mio avviso onestamente e non per moda; anche se ho amato i Negazione (dei quali Neffa è stato uno dei tanti batteristi), così come ho apprezzato Sangue Misto e I messaggeri della dopa, apprezzo Neffa in questa sua ultima veste anche se non ne vado matto.

L’onestà, a parer mio, si vede anche dal fatto che nella scaletta, oltre al repertorio dato dai due dischi, l’immancabile “aspettando il sole” in chiave soul e una cover di Marley, si ascoltino “get down on it” e “two of us”, inni funky della prima ora.
La band è giusta, e Neffa è l’intrattenitore di sempre, scherza e dispensa battute, si innervosisce leggermente quando uno dalle prime file gli chiede tutta la sera la “signorina”, fino ai bis dove ripete il pezzo e fa salire sul palco il tipo per cantarla (e il tipo fa una figura barbina, non ricordando il testo).
Ripete anche “Lady”, unica concessione “commerciale” della serata; che, tutto
sommato, è stata piacevole.

di: Ale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: